In Alto Adige trovate in ogni stagione ciĆ² che fa per voi.

Primavera

La primavera seduce con il risveglio della natura.

Estate

L’estate è dedicata alle attività sportive all’aperto.

Volete vedere Merano e i suoi dintorni in immagini in movimento?

Merano e dintorni e Alto Adige leggendario

Escursioni

Roggia Brandis a Lana - Il sentiero lungo la roggia Brandis corre sul soleggiato pendio sopra Lana.
Roggia di Marlengo - Una passeggiata con un fantastico panorama sulla conca di Merano: la Roggia di Marlengo con ben 12 km di lunghezza, la roggia di Marlengo è la roggia più lunga dell’Alto Adige. Il suo punto di partenaza si trova a Tel (comune di Parcines) e passa sopra i paesi Marlengo, Cermes e finisce infine presso Lana.
Passegiata della gola - Dal centro del paese di Lana in pochi minuti di cammino vi troverete improvvisamente circondati da un panorama “selvaggio”  e naturale fatto di boschi, torrenti, piccole cascate e pareti rocciose.
Percorso didattico culturale e naturalistico .
Monte San Vigilio è un assolato paradiso di relax, un’idilliaca località altoatesina immersa nella natura e non accessibile alle auto.
Larici millenari (1425 m) – a Santa Gertrude val d’Ultimo. I tre sopravvissuti, segnati da tempeste ed interperie, vengono considerati le più antiche conifere d'Europa.
Le Terme Merano rappresentano la nuova oasi del benessere della città del Passirio.

Attrazioni

Museo della frutticoltura - Il Museo sudtirolese della frutticoltura presenta in modo chiaro ed immediato l'ampio tema delle attività agricole viste in tutte le loro sfumature.
La chiesa di Lana di Sotto, appartiene con il suo maestoso altare a portelli di Hans Schnatterpeck, alle più belle opere del periodo tardo gotico altoatesino.
L'antica tenuta Kränzel, presente a Cermes da oltre 650 anni, ospita a partire dall'estate del 2006 un giardino-labirinto, che si propone come una grande opera d'arte, in grado di unire l'esperienza del labirinto e i colori dei giardini all'amore per il vino e per l'arte contemporanea.
I Giardini di Castel Trauttmansdorff affascinano chiunque con l'incantevole intreccio fra natura, cultura e arte.
Messner Mountain Museum - Il cuore dei musei di Reinhold Messner trova spazio tra le antiche mura di Castel Firmiano, rese accessibili da una struttura moderna in vetro e acciaio
Ötzi – l’uomo venuto dal ghiaccio.

Autunno

L’autunno è la stagione dei colori suggesstivi.

Il Törggelen abbina le passeggiate autunnali al piacere della gastronomia stagionale. Si incontra nelle tradizionali osterie contadine, per assaporare canederli, carne di maiale salmistrata e salsicce con crauti. Il tutto accompagnato dal vino nuovo e per finire si gustano le castagne arrosto e i dolci Krapfen.

Inverno a Lana e nei dintorni

In inverno Lana e i suoi dintorni sono tutti da scoprire: sciare in un ambiente unico, scendere dai monti su uno slittino e fare delle escursioni con le ciaspole.

A partire dalla fine di novembre ci sono a Lana e nelle vicinanze i tradizionali Mercantini di Natale, con la loro atmosfera prenatalizia che invitano al passeggio e alla degustazione.
.

 

Escursioni:

Incantevole divertimento invernale - Nostalgia allo stato puro: ecco la migliore descrizione della magia invernale che pervade Monte San Vigilio.

L’area sciistica di Merano 2000 - L’area sciistica per famiglie di Merano 2000 vanta un particolare clima mite, un ampio programma di attività sportive e ricreative e ottimi rifugi e malghe con cucina casereccia, servizio ai tavoli e ampie terrazze soleggiate.

Vacanza invernale in Val d’Ultimo - Una vacanza invernale in Val d‘Ultimo riserva paesaggi da cartolina. I boschi, le radure e le vette sono rivestiti di un bianco brillante e avvolte da un’atmosfera ovattata

lg md sm xs